Madrid

img_4933

Dopo aver visitato Barcellona e l’Andalusia non poteva mancare un saltino a Madrid, attirato dalla città e ovviamente, come sempre, anche dal cibo che in Spagna ha una eccezione conviviale come in Italia. La differenza che mentre in Italia viene pensato e organizzato in pranzi e cene dove ci si siede attorno un tavolo per ore, si mangia, si discute si vive una relazione intima, in Spagna spesso e volentieri è un occasione di condivisione veloce, tante volte in piedi o appoggiati al bancone di un locale dove degustare una cerveza, una sangria o un vermut. Per questo da noi i ristoranti sono ristoranti e i bar, bar. In Spagna questa divisione spesso si confonde, i locali hanno un bar all’ingresso e in fondo la sala ristorante, le tapas vengono portate al bar, ma anche al ristorante, i piatti spesso da condividere (para compartir) vengono portati al ristorante, ma anche al bar. Insomma una situazione fluida a cui in poco tempo si fa l’abitudine e si gode di tanta leggerezza.

Lavapies-Madrid-1-e1506104347579Ho dormito in un appartamento Airbnb nella zona di Lavapiès un quartiere multietnico dove a seconda delle vie ci si immerge in culture come la indiana o la senegalese e dove ci sono tantissimi locali piccoli, semplici, carini e si mangia davvero bene.

Ci siamo fermati 4 giorni pieni arrivando verso le 10 di Venerdì e rientrando alle 21 (partenza da Madrid) di Martedì. Il nostro host ci ha lasciato l’appartamento anche il giorno della partenza visto che non aveva prenotazioni se non per il giorno dopo.

img_49252Come sempre non parlerò delle tantissime cose storiche che si possono visitare a Madrid ma dei luoghi dove si può gustare del buon cibo. La prima tappa è stata al Mercado de San Miguel Un mercato come oramai ce ne sono tanti in europa non grandissimo, del mercato è rimasto poco, sono più i locali, dove si possono gustare ostriche, jamon, chorizo, caffè, dolci di ogni tipo, pesce, paella e anche acquistare qualche prodotto. Un po’ costoso ma vale la pensa farci un giro.

_rNLFhZP_400x400Dopo aver camminato quattordici chilometri la sera abbiamo deciso di rimanere nella zona di Lavapies per cenare e trovato un piccolo locale di tapas vicinissimo a noi El rincon del Cabo. Un localino gestito da ragazzi giovani, il menù è formato da una decina di piatti, dalla Tortas de patatas alle buonissime Albondigas, polpette di carne in sugo, ai taglieri di prosciutto (jamon) e formaggio (queso). Ottima la sangria di vino tinto (vino rosso) o fatta con uno champagne spagnolo, le abbiamo provate tutte e due perchè ci siamo tornati due volte in questo vivace locale.

Altri locali frequentati in queste giornate madrilene :

  • da non perdere la Taberna de Angel Sierra la più antica di Madrid dove si può mangiare tapas accompagnati da un ottimo vermut (vermouth) come si faceva anche una volta in Italia gustandolo per aperitivo.
  • Il Mercado de la Reina sulla Gran Via un centralissimo locale dove mi sono accomodato al bancone per scegliere cinque tapas una più buona dell’altra bevendo un’ottima cerveza in un’atmosfera vivace, il locale era frequentato da impiegati in pausa pranzo, clienti abituali e turisti. (consigliato da Vittorio)
  • La Taberna de Antonio Sanchez altro locale storico consigliatomi da Alberto l’host dell’appartamento dove ho soggiornato e come dice lui, “una tipica taverna di quelle che non se ne trovano più”. Con il dolce ci hanno offerta un vin santo usanza della settimana santa. Anche qui tapas, ma mi sono fatto portare un piatto anche dal ristornate la “raba de toros” (la coda di toro) cucinata nel vino rosso, piatto che ho imparato ad apprezzare in Andalusia. La più buona la ho trovata a Jerez ma questa era anche buona.

Una cosa che ci tengo ad evidenziare, in ogni locale o esercizio commerciale dove siamo entrati ci hanno accolto sempre con un saluto (hola) un sorriso e tanta gentilezza, all’uscita sempre l’augurio di una buona giornata (bom dia).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.