Törgellen

Più o meno da metà Ottobre a metà Novembre puntualmente si ripresenta una tradizione molto interessante dell’Alto Adige,  il Törggelen, .  Da dove parte questa tradizione? Al termine dei lavori di vendemmia e pigiatura a cui partecipavano parenti e amici dei contadini altoatesini era usanza mangiare assieme. Quindi l’origine della tradizione è nella festa organizzata dai contadini e dai loro braccianti alla fine del raccolto e della pigiatura dell’uva.

Oggi  per il Törggelen ci si reca, dopo una bella passeggiata, nei Masi (fattorie, case dei contadini) , nei Buschenschänke , piccole osterie contadine per chi conosce il Friuli Buschen è uguale alla “frasca” perchè come in Friuli il locale era identificato da una frasca esposta sulla strada o sotto la porta d’ingresso.

Il cibo è come sempre in queste zona un festival del maiale,  dai taglieri misti con Kaminwûrst, Speck, Schuttelbrot, rapanelli, l’immancabile Cren che ti pizzica il naso fino ad arrivare al cervello, cetrioli, burro.

Per i primi tipicamente gli Schlutzkrapfen (ravioli ripieni di spinaci e ricotta) i canederli di speck in brodo o alcune variazioni di canederli al burro (formaggio, spinaci, ecc. ecc.), la minestra d’orzo contadina.

Sui secondi riesplode il festival della carne tipicamente di maiale, quindi costine, stinco, testina alla cipolla, sanguinaccio e chi più ne ha più ne metta.

Per finire prima delle castagne che non possono mancare, come dolce un bel Kaiserschmorn o uno Strauben.

E poi vi consiglio di stare fermi distesi immobili per qualche ora la mangiata non è certamente delle più leggere.

Venire in autunno in Alto Adige è sicuramente uno dei periodi dove oltre a trovare colori del bosco e del paesaggio emozionanti, si può approfittare di una cucina che dà il meglio di se.

Alcuni Buschenschrank provati e approvati :

 Stegerhof-Kampidell Fam. Hofer . Kampidellweg 17  39050 San Genesio (BZ) Maso isolato con una cucina che non si è fermata alle origini contadine ma è stata un po’ rielaborata e elegantita. Produzione di Speck e salame di pecora.

Baumanhof Costa di Sopra, 6/a, 39100 Signato BZ. Questo locale lo frequento da tantissimi anni, è rimasto sempre uguale. Casa contadina che se ti sbagli ad aprire qualche porta vai a finire nelle camere dove vivono i proprietari, cibo grezzo, casalingo bello duro!! Segnalo il sanguinaccio, una squisitezza.

Glögglkeller  Buschenschank  Raffingasse, 8 39011 Lana. Locale buio e tipico, la foto in copertina è stata scattata qui. Servizio allegro, cibo buono, facilmente raggiungibile se poi o prima volete fare una passeggiata, da li passa la Waalweg di Marlengo, passeggiata semplice affianco a una roggia.

Ovviamente ce ne sono tantissimi altri da segnalare ma qui vi ho scritto gli ultimi provati, le zone più deputate sono quelle dell’altipiano di Renon, della Val d’Isarco e del Brugraviato, ma oramai i Buschenschank li trovare in tutto l’Alto Adige.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.