Gnocco fritto

Lo gnocco fritto  è un prodotto tipico della regione Emilia Romagna. E’ considerato uno spuntino o un piatto da pranzo o cena  in abbinamento a salumi e formaggi.  Assume nomi diversi a seconda delle zone viene chiamato :

  •  Gnec Frett  a Modena e Reggio-Emilia,
  • Crescentina nel bolognese,
  • Torta Fritta a Parma,
  • Chisulèn in provincia di Piacenza
  • Pinzino nel ferrarese.

Le origini di questo questo piatto si pensa siano da ricondurre alla tradizione culinaria dei Longobardi, dal momento che viene utilizzato molto lo strutto n
E’ un classico della cucina di strada emiliana.

INGREDIENTI

  • 300gr di farina 00
  • 150gr di latte
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 kg strutto oppure olio  per friggere

PREPARAZIONE

Scaldare leggermente il latte e sciogliere il lievito. Mescolare la farina con tutti gli altri ingredienti e lavorare per 10 minuti fino ad ottenere un impasto morbido. Lasciare la pasta a lievitare almeno 60 minuti. Tirare l’impasto a sfoglia non troppo sottile, ritagliare dei rettangoli e friggerli in una padella con lo strutto bollente.

Mettere i gnocchi fritti su un foglio di carta assorbente, disporli su un vassoio e servirli caldi accompagnato da affettati e formaggi.

La morte sua:  una cremina di lardo con aglio e rosmarino.. per le quantità fate vobis a piacimento.

IMG_5224

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.